Gestionale fatturazione elettronica

Sentito parlare dell’ultima novità sulla fatturazione? Dal 2019 la fatturazione cartacea non esisterà più, e sarà del tutto rimpiazzata dalle fatture elettroniche, che si differenziano dalla prima principalmente per due aspetti:

  1. Deve essere necessariamente prodotta utilizzando un pc, un tablet o uno smartphone;
  2. Dopo essere stata predisposta, dovrà essere inviata al Sistema di Interscambio (SdI), che la analizzerà ed approverà; una volta approvata, provvederà alla trasmissione.

Il SdI, verifica innanzitutto che la fattura sia stata trasmessa in formato xml; che contenga almeno i dati obbligatori ai fini fiscali e l’indirizzo telematico, detto anche codice destinatario, al quale dovrà essere recapitata la fattura; ed infine, verificherà l’esistenza della partita IVA, sia del fornitore che del cliente.

Continua a leggere

Restyling negozio

Settembre è giunto quasi al termine e si sa che è da sempre il mese in cui si dovrebbero mettere in pratica tutti i buoni propositi lasciati in sospeso prima e durante le vacanze.

Che ne dici, quindi, di mettere in programma anche un restyling del tuo negozio? Sono 3 i passaggi da seguire e potrai scegliere di dedicarti ad uno solo, a due o (meglio ancora) a tutti!

Prima di tutto, quando si progetta un restyling, devi pensare che non puoi scegliere solo ciò che più ti piace, ma devi ragionare dal punto di vista del marketing (ovvero cosa piace ai tuoi potenziali clienti): solo così sarà un restyling che porterà dei benefici! Hai individuato il target dei tuoi clienti? Quale problema risolve il tuo prodotto? 

Continua a leggere

Non c’è libero professionista, negoziante o azienda che non si sia posto le fatidica domande: cosa spinge un cliente ad acquistare? come posso aumentare le vendite nel mio negozio? Il mercato è in continua evoluzione, ma la differenza la stanno facendo principalmente i social. 

È stato appurato che da quando esistono Whatsapp, Facebook, Instagram, etc… i clienti trascorrono molto più tempo nei camerini. Ma perché?

Oramai tutti dipendiamo dall’opinione altrui, ed anche per decidere se acquistare o meno un prodotto abbiamo bisogno di chiedere un consiglio. Che sia in un gruppo privato su Whatsapp, o pubblicamente attraverso Facebook ed Instagram, sentiamo l’irrefrenabile desiderio di scattare una foto ed attendere un consenso!

Continua a leggere

[TI SVELO UN SEGRETO]

La maggior parte di coloro che entrano nel tuo negozio, ormai, non lo fa per acquistare. I negozi fisici, sono diventati i camerini di prova dei negozi online, e questo sta creando non pochi problemi a voi negozianti. 

Ma cosa sto cercando di dirti? Beh, te lo spiego con un esempio: 

Giulia, una tua potenziale cliente, è alla ricerca di un paio di scarpe, ma vuole essere sicura che la calzata sia normale e soprattutto che siano comode. Così decide di venire al tuo negozio dove ti chiederà di misurarle; a quel punto, molto probabilmente, dovrai allontanarti ed andare a controllare la disponibilità in magazzino, lasciando Giulia da sola.

Continua a leggere

Molti clienti ci chiedono come fare per aumentare le vendite sul loro e-commerce spaventati ed avviliti dai grandi marketplace, come ad esempio Amazon. L’errore più grande che si possa fare è quello di abbassare i prezzi pensando di riuscire a vincere! Mi dispiace deluderti, ma non è questa la strada…

Le persone tendono ad acquistare su Amazon, a volte anche ad un prezzo superiore, perché si fidano: sanno che qualsiasi problema dovesse presentarsi, sarà risolvibile con una telefonata o anche solo con un’email!

Continua a leggere

Da molto tempo è vivo il dibattito che espone i pro ed i contro dell’introduzione di robot all’interno dei laboratori di produzione. A primo impatto sembrerebbe che questa rivoluzione costerebbe il lavoro a tanti operai, ma c’è qualcuno che non la pensa esattamente così.

Levi Strauss, meglio conosciuta come Levi’s, è stata l’azienda che ha introdotto i famosi blue jeans negli Stati Uniti, ed oggi è pronta a rivoluzionare uno dei passaggi più importanti delle sue produzioni.

Continua a leggere

Quando entri in un locale commerciale e chiedi per un bagno, nel 90% dei casi la risposta è sempre la stessa: si trova in fondo a destra. Ad oggi, studi scientifici non sono ancora stati in grado di dare una spiegazione a questo fenomeno, ma non si può dire la stessa cosa per il posizionamento del banco vendita e della cassa.

Per loro c’è un percorso ben preciso.

L’arredamento del tuo negozio non deve essere scelto casualmente, anzi, ci sono delle regole ben precise da seguire che potrebbero aiutarti a conquistare i clienti. È stato analizzato che la maggior parte delle persone che entrano in un negozio, hanno la tendenza ad andare immediatamente sul lato destro dell’ingresso. 

Continua a leggere

E’ la fusione perfetta tra lo shopping online e quello offline. Stiamo parlando di Zara e di come concepisco lo shopping del futuro.

Il brand spagnolo ha da poco inaugurato a Londra un pop-up store davvero singolare:

  • non ci sono camerini o casse per pagare in contanti 
  • 200mq che ospitano la collezione attuale sia da uomo che da donna
  • un nuovo sistema robotizzato all’interno del magazzino in grado di gestire circa 2.400 consegne contemporaneamente.

Il cliente può soltanto guardare e toccare i capi, ma dovrà poi effettuare l’acquisto tramite il sito di e-commerce, o dal tablet delle commesse così da poterlo ritirare pochi minuti dopo nel negozio stesso: se l’ordine è stato effettuato già precedentemente, potrà ritirare i prodotti risparmiando così le spese di spedizione.

Continua a leggere

L’anno 2017 potrebbe essere ricordato come l’anno del boom criptovalute. La criptovaluta è una moneta digitale, utilizzata per effettuare transazioni più sicure, veloci ed economiche sfruttando la crittografia. Tra le molteplici criptovalute, quella più importante è sicuramente il Bitcoin.

Non si parla d’altro, se non di investimenti su questa nuova moneta! Ma cos’è? Com’è nata? E soprattutto, potrebbe davvero cambiarci la vita? Le criptovalute sono definite monete digitali in quanto non si tratta di denaro fisico, come per esempio, l’Euro.

Ciò non vuole dire che non abbiano un valore, anzi… essendo il “valore” un dato determinato dalla richiesta di mercato, se è arrivata a valere quasi 18.000€ è perché c’era qualcuno disposto a pagarli altrettanto. Ma cosa vuol dire che varia in base alla richiesta di mercato?!

Continua a leggere

E se ti dicessi che leggendo questo articolo potresti risparmiare migliaia di euro

Il mio intento è quello di spiegarti qual è l’errore più comune tra le aziende, sia quelle che non hanno un gestionale, sia quelle che spendono 300 mila euro per acquistarne uno.

Il problema di voi negozianti, ma anche di tutti noi in realtà, è il tempo! Un gestionale può portare via davvero tanto tempo prezioso.

Continua a leggere