E se ti dicessi che leggendo questo articolo potresti risparmiare migliaia di euro

Il mio intento è quello di spiegarti qual è l’errore più comune tra le aziende, sia quelle che non hanno un gestionale, sia quelle che spendono 300 mila euro per acquistarne uno.

Il problema di voi negozianti, ma anche di tutti noi in realtà, è il tempo! Un gestionale può portare via davvero tanto tempo prezioso.

Ma cosa c’entra il gestionale con il risparmiare migliaia di euro?

  1. Magazzino Perfetto costa poche decine di euro; un gestionale “normale” ne costa migliaia
  2. Per apprendere il funzionamento di un gestionale standard è richiesto il pagamento di centinaia di euro in formazione
  3. Il tempo è denaro: i corsi sulla formazione, oltre ad essere molto costosi (vedi punto 2) necessitano di molto tempo per essere seguiti
  4. Con Magazzino Perfetto non hai bisogno di un CRM da migliaia di euro, perché ti permette di profilare i tuoi clienti e creare campagne marketing ottimizzate ed automatiche.
  5. Puoi avere un e-commerce tutto tuo (perfettamente sincronizzato ed integrato col magazzino) incluso nel canone mensile: un risparmio di circa 3.000€!

Oltre a questi vantaggi diretti, dietro le quinte se ne celano altri. Un esempio? Sai bene che le rimanenze di magazzino sono un incubo per voi negozianti perché a fine anno, non solo vi restano sul groppone (e quindi sono dei costi vivi), ma ci dovete pagare anche le tasse perché risultano nella situazione patrimoniale. Magazzino Perfetto, grazie ad un sistema di intelligenza artificiale, ti aiuta a vendere questi prodotti prima che diventino un costo per te.

Lo scopo dell’app, come avrai capito, è quello di occuparsi a 360° della tua attività (partendo dalla codifica automatica dei prodotti fino ad arrivare alla vendita online), e non quello di farti avere semplicemente un magazzino ordinato.

Un magazzino in ordine è solo il punto di partenza per raggiungere un obiettivo certamente più importante: VENDERE!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.